lunedì 2 settembre 2013

Sagne torte o 'ncannulate



Oggi avevo proprio voglia di salento e in onore della mia cara Zia Maria che mi preparava spesso questa pasta meravigliosa ecco a voi le "sagne torte".

Occorrente per 4 persone:

·                500 gr di farina di semola rimacinata di grano duro
·                250 ml circa di acqua
·                sale q.b.


Preparazione :

Prendiamo una boule, mettiamo dentro la farina, il sale, aggiungiamo l'acqua gradualmente e cominciamo a mescolare con una forchetta, se lo riteniamo necessario aggiungiamo ulteriore acqua. Adesso impastiamo bene con le mani su una spianatoia fino a quando il composto non diventerà liscio ed omogeneo. Mettiamolo a riposare per 30 minuti avvolto nella pellicola per non farlo seccare in superficie.
A questo punto stendiamo con il mattarello una sfoglia rettangolare non troppo sottile. Con un coltello non seghettato, tagliamo la pasta a strisce larghe circa 1 centimetro e mezzo e lunghe 30/40 centimetri. Prendiamo una striscia di pasta per volta, con una mano teniamo ferma un'estremità, con l'altra mano invece arrotoliamo la pasta su se stessa fino a che non si attorciglierà tutta. Pieghiamo la sagna ottenuta in due e mettiamola ad asciugare su un vassoio ben infarinato per 2/3 ore. Ripetiamo l'operazione per tutte le strisce di pasta. 
Adesso, come vuole la tradizione salentina, non ci resta che cuocerle in abbondante acqua salata bollente e condirle con un ottimo sugo di pomodori freschi e foglie di basilico.





1 commento:

  1. Ottima proposta, di buon gusto e qualità, molto bene.

    RispondiElimina